Icona ricerca

Fondo di intervento a favore delle popolazioni della Regione Abruzzo colpite dal sisma del 6 aprile 2009

Cari visitatori, abbiamo terminato il nostro lavoro e in questo sito vi raccontiamo, dopo averlo fatto quotidianamente negli ultimi tre anni durante la realizzazione dei progetti, come sono stati spesi i 15 milioni di euro che avete donato per rilanciare il lavoro e l’occupazione sul territorio abruzzese colpito dal sisma del 2009.

Ecco il video documentario che racconta con la voce dei protagonisti tutto l’impegno che è stato messo per consolidare il lavoro delle imprese e credere nella capacità imprenditoriale e nelle idee del mondo produttivo abruzzese

Tutto comincia il 10 aprile 2009 quando Confindustria e le segreterie generali di Cgil, Cisl, Uil, si unirono per un’iniziativa congiunta di aiuto alle popolazioni dei territori della regione Abruzzo, della provincia e della città de L’Aquila e dei comuni limitrofi in seguito agli eventi del 6 aprile 2009.

In analogia con gli interventi prestati in precedenti catastrofi naturali a livello internazionale (visitate il box “fatto” qui a lato), ogni impresa contribuì con una somma equivalente all’importo raccolto fra i propri dipendenti ai quali i sindacati chiesero di devolvere l’importo di un’ora di lavoro.

La generosità dei lavoratori e delle aziende italiane consentì di raccogliere piu’ di 7 milioni di euro con cui il Comitato Abruzzo, su indicazioni del Comitato di Promozione del “fondo di intervento” (costituito dalle organizzazioni locali di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil), scelse di cofinanziare 8 progetti innovativi e attrattivi per la creazione di conoscenza e di sbocchi professionali per i giovani abruzzesi, nei settori industriali e della piccola e media impresa.

Con le economie derivanti dal continuo monitoraggio e dal controllo di spesa sui macroprogetti, il Comitato Abruzzo decise inoltre di finanziare, in seconda battuta, 48 progetti a impatto rapido sul territorio (QIP).

Oggi il Comitato Abruzzo, dopo aver costantemente presidiato le modalità di realizzazione di ogni progetto attraverso verifiche stringenti e continue sia sul campo che di coerenza documentali, fa il bilancio sull’impatto che hanno avuto i progetti co-finanziati nel territorio abruzzese e spiega cosa è stato realizzato grazie all’aiuto pieno e generoso della popolazione italiana.

Nelle sezioni di questo sito troverete il resoconto per ciascun progetto, le attività concrete che sono state promosse e realizzate, il racconto delle aspettative consolidate, dell’impiego certo delle donazioni tramite un monitoraggio e un controllo continuo effettuato sui progetti e quanto questi ultimi hanno creato nuove opportunità lavorative e di crescita che siamo certi daranno nuove prospettive ai lavoratori e alle imprese abruzzesi.

Buona navigazione.